Pubblicato da: LiguriaIN AG | 27 gennaio 2009

16/01/09: lancio di Liguria In ed Emotional Assets


mario-calcagnoForse è presto per parlare di successo. Forse bisognerebbe aspettare ancora, magari che si concretizzassero le aspettative di business o che il nostro gruppo crescesse in maniera esponenziale. Ma a me piace essere ottimista e soffermare l’attenzione su quello che già abbiamo e non su quello che forse avremo. E quello che abbiamo è l’emozione. Molti la considerano un asset estremamente importante, forse vincente in un momento come questo dove, sarà una mia impressione, ci si emoziona sempre meno. L’emozione muove le masse, l’emozione ti penetra nel cuore e ti smuove l’anima, convince la gente a partecipare. Fa la differenza tra “il marchio” e “una merce”. E la sera di venerdì, questo asset era presente. Negli occhi stanchi e lucidi degli organizzatori e nelle robuste strette di mano dei partecipanti, nella sensazione che valesse la pena di esserci, comunque.
Un progetto che nasce con emozione, nasce con una base importante. Ora tocca a tutti noi costruirci sopra qualcosa di buono.

Mario Calcagno


Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: